“C’è un buco nero nel cuore dell’uomo” diceva Stefano D’Anna nel suo libro La Scuola degli Dei.  

Perché un buco nero, cosa significa? Significa che da millenni non riusciamo a guarire i mali che affliggono l’umanità e queste che seguono potrebbero essere le principali motivazioni:

1) la realtà è il nostro fedele riflesso: noi siamo sempre all’inseguimento del riflesso e ci dimentichiamo che siamo noi i creatori dell’immagine che vediamo proiettata nello specchio e che chiamiamo realtà.

2) la responsabilità: anch’io, anche tu che leggi, tutti noi abbiamo in qualche modo a che fare con tutto ciò che accade che crediamo esterno a noi stessi come se fosse stato creato da qualcosa o qualcuno che non siamo noi e che non ci riguarda.

3) c’è una sola cosa che può guarire l’Umanità: smetterla di sentirsi separati. “Non c’è nessuna divisione, non c’è nessun grado di separazione” recita una stupenda canzone di Francesca Michielin.  E lo strumento che può sollevare il mondo è solo l’AMORE.

[Continua a leggere…]